mydas travel viaggi

Viaggio in Nicaragua-mucho por descubrir!

Informazioni di viaggio e Tour su misura

viaggio-nicaragua-travel

Geografia

Il Nicaragua si trova tra il Mare dei Caraibi (a est), l'Oceano Pacifico (a ovest), l' Honduras (a nord), e il Costa Rica (a sud). Con una superficie di 130.668 km quadrati, il Nicaragua è il paese più grande dell'America Centrale e ha il più grande corpo di acqua dolce della zona, il Lago de Nicaragua o Cocibolca.
Il Nicaragua è suddiviso in tre zone geografiche principali: le pianure del Pacifico, o zona occidentale, le pianure dei Caraibi (o zona orientale) ricoperte principalmente da foreste pluviali e savane di pini, e infine dagli altopiani centrali. Poiché la parte occidentale del Nicaragua si trova in un punto di collisione delle placche tettoniche, terremoti e attività vulcaniche sono molto frequenti.
La capitale del Nicaragua è Managua; la moneta ufficiale è il Cordoba e lo spagnolo è la lingua ufficiale. Altre città importanti sono: Granada, Leon, Jinotega, Matagalpa, Chinandega, and Masaya.

visitail nicaraguavisita nicaragua-travelsan juan del sur-nicaragua

Clima

Il clima qui è caldo e umido e la temperatura varia a seconda dell'altitudine. La stagione delle piogge va da maggio a ottobre. La costa dei Caraibi è anche soggetta alla stagione degli uragani da agosto a ottobre.

Storia

Le civiltà indigene del Nicaragua furono completamente distrutte dalle malattie infettive, dalla schiavitù e dalla deportazione, in seguito all'arrivo dei conquistadores spagnoli nel 16 secolo. Il Nicaragua fu dichiarato una colonia spagnola, ottenne la sua indipendenza dalla Spagna nel 1821 e diventò infine una repubblica indipendente nel 1838. Nella prima metà del 19 secolo l'Inghilterra occupò la Costa dei Caraibi e ancora oggi molti degli abitanti parlano inglese. I marines degli Stati Uniti occuparono il Nicaragua più di una volta, ma furono costretti a ritirarsi. Per la maggior parte del ventesimo secolo il Nicaragua ha sofferto sotto dei regimi dittatoriali. Questo periodo infatti vide l'ascesa al potere della dinastia Somoza fino a quando il movimento insurrezionista del Fronte di Liberazione Nazionale guidato dal comandante Sandino (da cui il nome di sandinisti) prese il controllo del paese. La guerra civile terminò solo alla fine degli anni '80 e un nuovo governo fu eletto nell'aprile del 1990.

rancho-nicaraguaparque-maritimo-el-cocosan juan

Gastronomia

La tradizione culinaria nicaguarense risale ai tempi precolombiani ed è un misto della gastronomia indigena, spagnola e creola. Il mais è l'ingrediente base. E' usato in molti modi: per fare bevande come il Chicha e il pinot, per i pasti principali come il Nacatamal, Indio Viejo e la Sopa de Albondiga; e per snacks e dolci come Atolillo e Perrereque. Ci sono molti piatti tipici del Nicaragua e ogni regione ha i suoi. Altri piatti tradizionali includono il nacatamal, una pasta preparata con mais e burro e ripiena di maiale o pollo, riso, patate, cipolle, peperoni dolci, il tutto avvolto in foglie di banano; quesillo, e molti altri.

Destinazioni

Se amate l'avventura il Nicaragua fa al caso vostro.
Corn Island e Little Corn Island sono i posti ideali per fare immersioni sub e snorkeling, perché le loro acque racchiudono delle barriere coralline vergini che ospitano una gran biodiversità marina e molti coralli, appunto. In queste acque è facile vedere tartarughe di mare, aquile di mare e squali nutrice. In queste isole si possono anche visitare delle piccole chiese, un paio di navi affondate e un faro in rovina.
Il Parco Nazionale Volcan Masaya è poco fuori dalla città di Managua, nel Nicaragua occidentale. Il Masaya è un vulcano attivo ed è il più grande dei due vulcani che si trovano all'interno del parco. Animali caratteristici di questo parco sono i pipistrelli e i chocoyos. Volendo si possono fare dei "bat tours" che sono delle escursioni guidate all'interno delle caverne dove si trovano milioni di pipistrelli. I Chocoyos invece sono piccoli pappagalli verdi che vivono dentro il cratere principale del vulcano. Il momento migliore per vedere questi pappagalli è nel tardo pomeriggio quando rientrano al nido.
Nell' Isla de Ometepe si può visitare la riserva Charco Verde, una riserva naturale dove si possono fare escursioni, nuotare o fare kayak. Altri luoghi da visitare qui sono la cascata San Ramon, la spiaggia Santo Domingo, che sparisce durante la stagione delle piogge, quando il livello del lago si alza, e il museo de El Ceibo, dedicato a manufatti dell'era pre-colombiana.
La Laguna de Apoyo è una riserva naturale molto isolata. La laguna si trova dentro al cratere si un vulcano inattivo.
El Castello, situato sul fiume San Juan del Nicaragua, è una fortezza che fu costruita negli anni 1670 per proteggere il lago Nicaragua e i suoi porti, principalmente Granada e Leon.
Le spiagge di San Juan del Sur sulla costa del Pacifico sono la destinazione più gettonata dai surfisti. Madera è un'altra favorita.

souvenir-nicaraguavulcani-nicaraguagranada calesse

Curiosità

Il Nicaragua ha 25 vulcani, di cui 7 sono attivi. Cerro Negro è il vulcano attivo più giovane di tutta l' America Centrale.
Bosawa è una delle due più importanti riserve della biosfera del Nicaragua. Ha un'area di 20,000 metri quadrati (pari a tutto il Belize). Questa foresta pluviale è seconda solo all'Ammazonia in Brasile.
Il vulcano Mombacho è una riserva naturale che ospita 173 specie di uccelli, 47 specie di mammiferi, 752 specie di piante e 10 specie di anfibi.
Lo sport nazionale del Nicaragua è il baseball.

 

Iscrizione alla newsletter