mydas travel viaggi

Viaggio in Belize

Informazioni di viaggio e Tour su misura

viaggio belize travel

Geografia

Il Belize si trova nella costa nord orientale del Centroamerica. Confina con il Mare dei Caraibi, con il Guatemala a sud ed ovest e con il Messico a nord.

Con una superficie di 22,800 km², 386 km di costa e una popolazione di 340,844 persone, il Belize è uno dei paesi meno densamente popolati del Centroamerica con 14 persone per chilometro quadrato (o 35 persone per miglio quadrato).
La capitale del Belize è Belmopan, ma la citta’ piu’ grande del paese è Belize City.
Il Belize è l’unico paese del Centroamerica in cui l’inglese è la lingua officiale, anche se lo spagnolo e il creolo sono molto diffusi. Il Belize infatti ha una società multiculturale: la maggior parte della popolazione è creola, o Afro-caraibica; nell’entroterra ci sono gli indigeni Maya, mentre lungo la costa caraibica vivono i Garifuna, una cultura afro-americana.

INFORMAZIONI GENERALI

DOCUMENTI
Il passaporto è necessario e deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso nel Paese.
Il visto d'ingresso non è necessario per turismo fino a 90 giorni di permanenza nel paese. E' però obbligatorio essere in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno e della valuta necessaria per le spese del soggiorno.

TASSE D'IMBARCO
La tassa di imbarco (35 US dollari) può essere pagata solo in dollari USA, i Dollari del Belize non sono accettati.

VACCINAZIONI E SITUAZIONE SANITARIA
La situazione sanitaria in questo paese è in generale discreta.
Il costo dei medicinali è piuttosto elevato e le strutture mediche sono limitate, si consiglia perciò di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un'adeguata assicurazione sanitaria.

LINGUA
Anche se l'inglese è la lingua ufficiale del Belize, il creolo è quella che viene parlata dalla maggioranza della popolazione. Lo spagnolo è molto diffuso, mentre altri dialetti (Maya, mandarino, tedesco mennonita, ecc.) sono meno parlati.

FUSO ORARIO
Il Belize è 7 ore indietro rispetto all’Italia; 8 ore quando in Italia vige l'ora legale.

ELETTRICITA'
Normalmente a 110 o 220 volt con prese britanniche o di tipo americano a lamelle. È consigliabile portare con sé un adattatore di presa e prestare attenzione al voltaggio adatto all'apparecchio

SICUREZZA
Si è registrato in Belize, soprattutto a Belize City, un aumento degli episodi di delinquenza comune (scippi, furti,ecc.) di cui sono vittime soprattutto i turisti stranieri.

COMUNICAZIONI
Prefisso per l'Italia: 0039; Prefisso dall’Italia: 00501.

MANCE
Il 10-15% di mancia nei ristoranti è previsto e apprezzato.

belize-travel-treehousebluewhole-belizeSlider-Belize-Quality-of-Life

Moneta

La moneta nazionale è il dollaro del Belize. Per i visitatori americani il cambio valuta è molto facile, poiché ad ogni dollaro americano corrispondono 2 dollari del Belize. La maggior parte degli esercizi accetta dollari americani ed in ogni caso i Bancomat si trovano facilmente, soprattutto nei luoghi frequentati dai turisti.

Clima

Il clima è uno dei punti di forza del Belize. Il clima è tropicale, vale a dire che è molto caldo ed umido, con una temperatura media annuale intorno ai 29°C (84°F). A mitigare la forte umidità ci pensa la brezza marina proveniente dalla costa, la giungla e la foresta pluviale mantengono una temperatura fresca. Come in tutte le zone tropicali, in Belize ci sono due stagioni: quella asciutta, che comincia a maggio e finisce a novembre, e quella piovosa che va da giugno a dicembre. C’è anche una stagione degli uragani (da giugno a novembre) che a volte provoca degli allagamenti soprattutto nella costa sud del paese.

Storia

La civilta’ dei Maya si sviluppò in Belize agli inizi del 1500AC dove fiorì fino al 900. Caracol, Lamanai e Labaantun sono solo alcuni degli insediamenti sviluppati dai Maya nella regione. Gli esploratori spagnoli arrivarono nel 1502, quando Cristoforo Colombo raggiunse la costa. I conquistadores spagnoli dichiararono il Belize una colonia spagnola, tuttavia non si insediarono nella zone, a causa della mancanza di risorse. Il primo insediamento europeo fu stabilito dall’Inghilterra nel 1638 e nel 1840 il Belize diventò una “Colonia dell’ Honduras Inglese”. Nel 1862 il Belize fu dichiarato ufficialmente una colonia della corona inglese e il suo nome fu cambiato in Honduras Inglese. Nel 1973 il nome fu cambiato in Belize e il 21 settembre 1981 il Belize fu dichiarato un paese indipendente.

Gastronomia

La cucina del Belize risente delle influenze della gastronomia Messicana, del Centro America, di quella anglo americana e giamaicana. I pasti principali consistono in fagioli rossi, riso e pollo. Nelle aree rurali i Maya usano di più il mais, i fagioli e zucca, mentre i Garifuna preferiscono il pesce, cassava e verdure. Marie Sharp e’ una salsa piccante famosissima, fatta con il peperoncino habanero tipico della zona e si trova in diversi gusti: media, piccante ed estremamente piccante. Per un pranzo economico, le papusas, che sono pancakes fatte col mais, sono un’ottima scelta.
La birra nazionale del Belize si chiama Belikin, mentre Il One Barrel Rum è il rum tipico della zona al gusto di melassa.

belize-waterecoturismo-centroamericaBelize-ATM-Cave-Adventure-1

Destinazioni

Il Belize è suddiviso in sette regioni: la costa centrale, le isole del nord, il nord, la barriera corallina, la costa sud orientale, il sud e l’ovest. Ognuna di queste regioni ha un qualcosa di unico da offrire. 

Nella costa centrale si possono esplorare i templi Maya di Altun Ha, ma anche conoscere la cultura Kriol e l’architettura coloniale di Belize City. Questa regione è la destinazione perfetta per quelli che vogliono scoprire gli aspetti più selvaggi del paese, visto che qui si trovano ad esempio le scimmie urlatrici e moltissime specie rare di uccelli.

Le isole del nord sono il luogo perfetto per rilassarsi, ma soprattutto per le immersioni subacquee e lo snorkeling nella Hol Chan Marine Reserve e nella Shark Ray Alley.

Nel nord del Belize si possono fare delle stupende escursioini in barca fino a dei siti Maya, oppure addentrarsi nella natura più selvaggia attraverso canali naturali.

La barriera corallina del Belize è la più grande dell’emisfero occidentale. Si estende per 185 miglia e comprende atolli, diverse centinaia di isolotti sabbiosi, foreste di mangrovie, lagune costiere ed estuari. La barriera è l’habitat perfetto per molte specie minacciate d'estinzione come le tartarughe marine, i lamantini e i coccodrilli marini americani.

La costa sud orientale del Belize offre un po’ di tutto. E’ famosa per i sui panorami montagnosi che i Maya abitavano, ma anche per ospitare l’unico santuario al mondo dei giaguari.

Dangriga e Placencia sono l'ideale per sport d'acqua quali kayak, snorkeling, immersioni, pesca e per osservare gli squali. Altre destinazioni includono il Cockscomb Basin Wildlife Sanctuary, il Blue Hole National Park e il Mayflower Bocawina Park.

La destinazione principale del sud Belize è Punta Gorda, famosa per le escursioni sul fiume, per la pesca in alto mare, per birdwatching e per le caverne.

La parte ovest del belize invece è ricchissima di siti archeologici come quello di Cahal Pech. Da visitare sono anche il Nachuch Che’em Park, la Butterfly Farm e i Rainforest Medicinal trails.

Cosa fare in Belize

Alcune chicche:

  • Esplorare le rovine Maya di Altun Ha, Lamanai, Xunantunich, El Pilar e Caracol;
  • Andare a cavallo
  • Zip lining
  • Immersioni subacquee, snorkeling
  • Esplorare caverne
  • Pesca sportiva

Curiosità

Il Belize è famoso per le sue Festivita’ di Settembre, per la musica denominata Punta e per essere il luogo dove si è inventato il chewing gum.

belize-sea-travelbelize-culture-travelsea turtle in belize

 

Iscrizione alla newsletter